Polinago - Ponte del Diavolo - Castello di Brandola


Itinerario molto interessante sia dal punto di vista Geologico che naturalistico, che parte dal paese di Polinago (MO) nell' Appennino Modenese. Si comincia in netta discesa fino alla località Molino Cucco Rosso. Da questo punto la salita è netta fino ad incontrare una caratteristica struttura naturale. Si tratta di un monolite di roccia arenaria immerso in una fitta boscaglia, modellato dall'erosione a forma di arco, chiamato Ponte Ercole o Ponte del Diavolo, siamo a metà tragitto. Proseguendo nel percorso si giunge successivamente ai Bagni di Brandola in cui è presente la fontana della famosa acqua conosciuta nel passato, per le sue qualità terapeutiche e giungendo poi alle pendici del monte Mamoro, sulla cima di un'altura fitta di castagneti che domina la vallata del torrente Rossenna, sorge il castello di Brandola. Una stradina in salita che si fa largo tra il verde dei boschi conduce all'arco d'ingresso del fortilizio che e' stato iniziato nelle sue prima fondamenta nel XIII secolo. Il nostro traguardo dopo aver compiuto un anello di circa 19,3 chilometri ci riporta poi al Paese di Polinago.

 

 

Distanza: 19,30 Km
Altitudine minima: 549 m
Altitudine massima: 897 m
Dislivello Totale: 834 m
Punto di Partenza e Arrivo: Comune di Polinago, Via Roma 71, 41040 Polinago MO
Tempo di Percorrenza: Trekking 5h 30 min, MTB 1h 45 min.
Procedere seguendo la traccia sul GPS in senso Antiorario.
Fonte: www.prolocopolinago.it, Davide Lenzotti, Sentieri di Lama Mocogno (1:25000) SELCA Editore 2004, Ortofoto, OpenStreetMap. Percorso aggiornato al 2021.

Scarica il Percorso GPX

Fai conoscere www.modenagps.it condividimi sui social: